VIDEOMAPPING

Nella moderna Praga il centro storico è ricco di locali, bar, ristoranti e caffé trendy, che stupiscono il pubblico con raffinate specialità gastronomiche, bevande squisite e interni scenografici.

Fra questi, il Crazy Daisy ha dato nuova vita al seminterrato dell’Astra Palace, in piazza San Venceslao.

Alla qualità del servizio sono stati aggiunti effetti statici permanenti e videoanimazioni proiettate, come quelle di un tram in corsa nel centro di Praga o di un volo nello spazio interstellare.

Grazie all’installazione di otto proiettori a laser Space Player™, dal design moderno e compatto simile a quello di faretti sono stati realizzati cinque animazioni che possono essere personalizzate per accompagnare vari eventi, dalle feste di compleanno alle riunioni aziendali.

Una difficoltà particolare del progetto è rappresenta dall’ubicazione. Il palazzo è un edificio di interesse storico protetto dalle Belle Arti che ancora presenta molte delle decorazioni originali. Di conseguenza, i vincoli di tutela artistica impediscono di modificarne l’aspetto. Per questo, al momento di installare i proiettori per l’animazione, i progettisti hanno dovuto individuare il modo migliore per combinarli con discrezione nel design della sala.

Grazie alla sua compattezza e leggerezza, il PT-JW130 agevola enormemente le operazioni di montaggio. Alimentati da normali cavi elettrici, del tipo comune nelle abitazioni e negli esercizi commerciali, gli otto proiettori a laser PTJW130 Panasonic sono stati utilizzati per coprire l’intera superficie di mappatura del bar.

Il ricorso alla tecnologia a laser consente di ridurre al minimo la manutenzione. A differenza dei proiettori a lampada tradizionali, il PT-JW130 non richiede sostituzioni del filtro o della lampada ed è concepito per un’operatività di 20.000 ore senza manutenzione.

Per info e consulenza sulla realizzazione di soluzioni su misura con il proiettore Space Player di Panasonic scrivi ad avpro@ligra.it

FacebookTwitterLinkedIn