Contest

Sogni, promesse volano…
Ma poi cosa accadrà?
Che ognuno avrà il futuro
che si conquisterà. 

Gianni Rodari  – Nato il 23 ottobre 1920 

Sfidiamo il presente per la scuola del futuro’: al via il nostro contest rivolto a tutti gli insegnanti. Condividete le vostre idee, i vostri pensieri e le vostre attività per raccontarci come state affrontando questo momento di emergenza sanitaria. In palio per il contributo più votato un kit di robotica educativa per la scuola! 

Probabilmente ciascuno di voi ha da sempre nella testa la sua idea di scuola ideale. Oppure ne aveva una che con il tempo è cambiata. Di certo il periodo che stiamo attraversando sta travolgendo la scuola e stravolgendone le modalità di fruizione, e quasi sicuramente, un po’ anche le vostre idee in merito. Ci piace pensare che dai momenti più difficili possano nascere le migliori opportunità, quindi questo stop forzato, in mezzo a tutto il dolore e alle numerose difficoltà che sta causando, è sicuramente anche motivo di riflessione per molti di noi. Perché quando le circostanze cambiano siamo costretti a diventare più attenti e incoraggiati a imparare cose nuove. La flessibilità ci rende adattabili. 

Partendo da questa considerazione e, allo stesso tempo, ispirandoci al centenario della nascita di Gianni Rodari, abbiamo pensato a questo contest. Che è sicuramente un modo per sentirci vicini, per condividere, ma è anche un modo per guardare avanti, oltre il momento che stiamo attraversando, a un futuro che sarà sicuramente influenzato dall’esperienza che siamo chiamati a vivere. E, correggeteci se sbagliamo, che ci ha resi tutti, volenti o nolenti, un po’ più tecnologici. 

 Il nostro contest, quindi, si sposa un po’ con questo pensiero e vorrebbe unire due anime: quelle dei docenti ancora legati a carta e penna, quelli che i libri di Gianni Rodari se li sfogliano ancora con le mani, a quelli ‘digital oriented’, con l’animo più tecnologico, che magari Rodari se lo leggono sul Kindle. Con la speranza che queste due anime possano andare a braccetto nella nostra e vostra scuola del futuro, rivolgiamo a tutti voi un invito: raccontateci come state affrontando la sfida che la situazione presente impone alla didattica, e come questo sta influendo sull’idea che voi avete, appunto, della scuola del futuro. 

Clicca qui per partecipare.

FacebookTwitterLinkedIn