Apprendimento e socialità

Finalità del progetto

Scadenza: 21 maggio 2021 alle ore 15.00
Avviso intende ampliare e sostenere l’offerta formativa per gli anni scolastici 2020-2021 e 2021-2022 integrando, in sinergia e in complementarietà, gli interventi strategici definiti a livello nazionale con azioni specifiche volte a migliorare le competenze di base e a ridurre il divario digitale, nonché a promuovere iniziative per l’aggregazione, la socialità e la vita di gruppo delle studentesse e degli studenti e degli adulti, nel rispetto delle norme sulle misure di sicurezza anti-Covid vigenti, anche in sinergia con le azioni del «Piano scuola estate.

La progettazione e la realizzazione dei percorsi didattici e formativi possono essere ispirate all’utilizzo di metodologie didattiche innovative, che valorizzino l’apprendimento attivo e cooperativo, con particolare attenzione anche al benessere personale e alle relazioni, coinvolgendo le alunne e gli alunni, le studentesse e gli studenti in situazioni esperienziali.

I moduli didattici possono essere svolti in setting di aula flessibili e modulari oppure in contesti di tipo esperienziale o immersivo, anche all’aperto, nel rispetto delle norme sulle misure di sicurezza anti-Covid vigenti, favorendo la sinergia della scuola con le realtà istituzionali, culturali, sociali, economiche del territorio.

L’avviso finanzia i moduli (unità minime di progettazione di 30 ore ciascuna) riconducibili alle seguenti azioni:

10.1.1- Interventi per la riduzione della dispersione scolastica

10.2.2 – Competenze di base:

  • Educazione motoria, sport, gioco didattico
  • Musica e canto
  • Arte, scrittura creativa, teatro
  • Educazione alla legalità e ai diritti umani
  • Educazione alla cittadinanza attiva e alla cura dei beni comuni
  • Laboratorio creativo e artigianale per la valorizzazione dei beni comuni
  • Competenza in Scienze, Tecnologie, Ingegneria e Matematica
  • Competenza afabetica funzionale
  • Competenza afabetica funzionale
  • Competenza digitale
  • Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
  • Competenza in materia di cittadinanza
  • Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturale

Importi massimi riconoscibili a scuola

Beneficiari

A) le istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo grado);
B) le istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado);
C) le scuole paritarie primarie e secondarie di primo e di secondo grado di cui alla legge 10 marzo 2000, n. 62, che svolgono un servizio pubblico a titolo gratuito o a fronte di una remunerazione che copra solo una frazione del costo reale (c.d. scuole paritarie che svolgono il servizio con modalità non commerciali);
D) CPIA (Centri Provinciale per l’Istruzione degli Adulti;
E) Reti di Istuzioni Scolastiche

REGIONI: Abruzzo, Basilicata, Calabroia, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Scilia, Toscana, Umbria, Veneto, Prov. Autonoma di Trento, Prov. Autonoma di Bolzano.