I display Vestel per il Digital Signage, corporate e hospitality

Ligra DS | Ligra DS è distributore dei prodotti a marchio Vestel

Vestel è una realtà industriale che opera da più di 30 anni in questi settori e che vanta un’organizzazione produttiva di primo livello in grado di esportare i propri prodotti in circa 130 paesi. La partnership tra Ligra DS e il gruppo industriale Vesit contribuirà ad offrire le migliori soluzioni a valore aggiunto di tipo tailor made per il mercato A/V professionale.

Display LFD per una vasta gamma di applicazioni

I monitor Vestel per il Digital Signage, disponibili nelle taglie da 32” a 98”, adottano tutte quelle tecnologie che ci sia aspetta di trovare nei più recenti prodotti professionali destinati a questi utilizzi.

Dal punto di vista tecnico adottano infatti pannelli IPS e retro-illuminazione a LED di tipo diretto o edge.

A livello di caratteristiche e funzionalità, già i modelli entry level consentono la pianificazione dei contenuti USB per “clonare” e distribuire i preset su altri display, l’avvio automatico dei contenuti da pen drive USB, la creazione di playlist, la possibilità di controllo tramite i comandi dell’interfaccia RS232, lo scheduler per impostare facilmente l’accensione/spegnimento del display. E ancora… protezione per assenza di segnale, possibilità di funzionare sino a 16 ore al giorno senza interruzioni, pixel shifting per eliminare potenziali rischi di fissaggio delle immagini su schermo e possibilità di commutare la sorgente d’ingresso automaticamente utilizzando gli scenari scheduler.


Salendo di prezzo, i modelli più sofisticati permettono di raggiungere – a parità di dimensioni dello schermo – risoluzioni 4K UHD (o 3840 x 1080 pixel nella serie Narrow Bezel), possono essere montati anche in verticale o ancora presentano una luminosità del pannello più elevata per un utilizzo, ad esempio, in prossimità delle vetrine dei negozi, dove normalmente batte la luce solare. Inoltre, alcuni sono pensati per funzionare 24 ore su 24, 7 giorni su 7: sostanzialmente, per stare sempre accesi.

Dal punto di vista estetico, sfoggiano un design a cornice molto sottile, che elimina gli elementi visivi superflui indirizzando l’attenzione del pubblico sul contenuto pubblicizzato, mentre da quello funzionale troviamo la predisposizione per i moduli OPS e SDM Intel ® (per incrementare la potenza di elaborazione dei display stessi e utilizzare Windows) e il sistema di controllo della temperatura, che consente d’impostare un limite a quella interna in modo che il display stesso si spenga al raggiungimento della temperatura stessa. Presenti, su tutti i prodotti Signage, anche la connettività wireless Wi-Fi/Bluetooth integrata. In particolare, i modelli della serie VW sono indicati per l’utilizzo come video wall grazie a tre tipi di cornici ultra-sottili, rispettivamente da 3,5, 1,8 e meno di 1 mm, risoluzione FHD, luminosità di 500/700 nit e operatività 24/7. Affiancando 4 pannelli di questo tipo si ottiene quindi un video wall 4K nativo.

Su richiesta, per un quantitativo minimo d’ordine, è possibile ottenere:

  • Un prodotto OEM marchiato con il logo del cliente o quello del system integrator, oppure senza alcun marchio 
  • Immagine di avvio personalizzabile
  • Personalizzazioni elettroniche – Aggiunta di moduli – Android – Controllo vocale Alexa®

Una linea completa di IFP, Interactive Flat Display

Con dimensioni della diagonale variabile da 55” a 86”, i display interattivi a pannello piatto di Vestel offrono tecnologia multi-touch (ad infrarossi o capacitiva P-CAP) a 10 punti e adottano vetro anti-riflesso temprato da 4 mm.

Caratterizzati tutti da una risoluzione 4K, sono ovviamente predisposti per l’installazione di un OPS standard e wireless screen sharing (Intel WiDi, supporto Miracast). Le versioni con Android on-board, basate su mainboard MB135VS, dispongono di launcher customizzato, tool di annotazione Android, applicazione Eshare® per screen sharing wireless ecc. Ovviamente Windows è opzionale con l’aggiunta dell’OPS. A livello di connettività, comuni a tutti i modelli troviamo: HDMI, Display Port, VGA, USB di tipo C, RS232 e RJ45, USB 2.0, altoparlanti integrati, Micro USB per trasferire il tocco sul dispositivo esterno. I modelli della serie IFX prevedono l’accessibilità frontale dei comandi e delle uscite, una coppia di altoparlanti frontali, Android integrato, predisposizione OPS, pannello LCD flicker-free, porte USB tipo C, palm erase, microfono e sensori di prossimità integrati.

Display per hospitality

I modelli della serie hospitality possono essere controllati tramite IP o tramite rete Coax, non è necessario un box esterno per la gestione. Qualsiasi contenuto può essere inviato direttamente ai display tramite cavi dati o cavi coassiali. È anche possibile una soluzione ibrida per la trasmissione di canali televisivi su cavi coassiali (DVB S-S2 / T2 / C), per siti che dispongono di sistemi di distribuzione TV esistenti ma desiderano ulteriori vantaggi. La privacy dei dati è garantita dalla possibilità di cancellare tutti i dati per gli ospiti; previene il pericolo di lasciare informazioni private per l’ospite successivo. Ogni cliente potrà inserire i propri dati personali in modo sicuro (indirizzo e-mail, accessi ai social media ecc.).

Apparecchi di questo tipo possono essere gestiti con i dispositivi mobili in modalità wireless. È possibile inviare contenuti multimediali dai dispositivi al display per visualizzarli su uno schermo di grandi dimensioni. La tecnologia Miracast e Wireless Display proietta contemporaneamente l’intero schermo mobile, mentre DLNA consente solo la proiezione di contenuti multimediali.

Altre funzionalità specifiche per questa serie sono la clonazione USB per copiare le impostazioni di un apparecchio su tutti gli altri in modo più semplice e veloce, impedendo di gestire installazioni che richiedono tempo, la possibilità di eseguire la propria applicazione in modo nativo da parte degli integratori di terze parti, le interfacce RS232 e LAN con oltre 250 comandi per gestire i display da remoto tramite connessione seriale o TCP/IP.

E infine, non meno importante, la soluzione Vestel Digiguest. Si tratta di un software di gestione centrale (CMS) dotato di una serie di funzioni specifiche che consentono agli albergatori di massimizzare la soddisfazione dei loro ospiti e migliorare quindi il loro business dell’ospitalità. Grazie alla sua doppia modalità di lavoro, offre una soluzione economica in ogni tipo di infrastruttura.

Tre sono le linee di prodotti: Entry, Mid e High Range. Le taglie disponibili vanno da 32” a 75” e le risoluzioni dei display sono FHD o 4K secondo le versioni. Importante la presenza del tuner integrato DVB-C, DVB-T2, DVB-S2 e dell’interfaccia Bluetooth per l’audio, in modo ad esempio di utilizzare dei diffusori in bagno o in altri luoghi distanti dall’apparecchio, in modalità wireless.

FacebookTwitterLinkedIn